Chi sono

roberta1
Vivo e lavoro a Milano. Sono musicista e dal 2001 insegno nella scuola pubblica. Da diversi anni sono impegnata nella ricerca musicale. Dopo gli studi al Conservatorio (diploma di arpa e didattica della musica) mi sono dedicata al canto e al suono, ho attraversato moltissime esperienze formative ed ho seguito i percorsi promossi dalla Scuola del Testaccio di Roma e avvicinato con entusiasmo il lavoro di Giovanna Marini, partecipando attivamente a diversi dei “viaggi musicali” che ha proposto.
Ho cominciato a lavorare con la musica e avevo intuito che per dare che al centro del mio progetto due dimensioni:la musica e i bambini e le bambine. Avrei dovuto partire dall’infanzia e dal suo possibile legame con la musica, intesa come possibilità per un’esplorazione sonora dell’esistente. Ho così iniziato a frequentare un gruppo di formazione sulla musica e l’infanzia tra gli Appennini emiliani e precisamente presso l’ Istituto musicale C . Merulo di Castelnovo ne’ Monti in provincia di Reggio Emilia. Con le bambine e i bambini ho imparato a condividere il mondo dei suoni, in quel paesaggio cos’ dolce e accogliente ho vissuto una tra le esperienze più significative della mia vita.

Da tempo mi dedico allo studio e all’approfondimento del suono. Un cammino, un vero e proprio percorso esistenziale verso la dimensione musicale. Un lavoro sulla sensibilità, una possibilità per vivere e promuovere relazioni, incontri con le persone, con il mondo. Un’ occasione per “sentire la realtà”, guardarla, toccarla a distanza, attraverso l’ ascolto. Una strada musicale, un sentiero del profondo, un cammino verso l’umanità musicale e, forse, paradossale confluenza di differenti sensorialità al fine di raggiungere una sensibilità sempre più consapevole.
Mi sta a cuore cercare le voci, i suoni attraverso la pratica musicale collettiva e individuale al tempo stesso. Credo nella ricerca come occasione di crescita e approfondimento, come possibilità per liberare motivi nell’esistenza musicale di ognuno; auspico l’accoglienza delle differenze e la valorizzazione dell’unicità di ogni soggetto.
Per diversi anni ho avuto il piacere di impegnarmi nella direzione di alcuni cori amatoriali come il coro di Micene e il coro dell’Uni Tre, di collaborare con diverse associazioni culturali tra le quali mi piace ricordare l’esperienza presso il Laboratorio Internazionale della Comunicazione a Gemona del Friuli coordinato dal Prof. Bruno De Marchi. Faccio parte dell’AICA, l’Associazione Italiana Cantastorie Lorenzo De Antiquis. Ho ottenuto preziosi riconoscimenti in diversi festival di musica popolare fra cui il primo premio presso il Concorso Giovanna Daffini a Motteggiana in provincia di Mantova. Ho pubblicato Girovaga e Ammacunà, lavori musicali di composizione e trascrizione. Si tratta di brani scritti direttamente da me o di documenti provenienti dalla tradizione regionale italiana ed in particolare dalla Basilicata.
Ho tenuto molti concerti per arpa e voce in occasione di significative manifestazioni musicali. Ho avuto l’opportunità di partecipare a diverse trasmissioni radiofoniche e televisive.